4 Dic 2022, 20:38
7.9 C
Arona

FONDI A DISPOSIZIONE PER “BONFANTINI” E “PASCAL”

Data:

Condividi articolo:

NOVARA – <<Prosegue da parte dell’Amministrazione l’impegno a favore delle scuole di competenza provinciale del Novarese. Un impegno che si traduce materialmente in interventi rispetto alle varie necessità dettate dal momento, ma anche e soprattutto nella programmazione di opere significative attraverso le quali garantire la sicurezza per alunni e personale scolastico nello svolgimento dell’attività in ambienti rispondenti alla normativa>>. Il consigliere delegato all’Edilizia scolastica della Provincia Andrea Crivelli introduce con queste parole le richieste avanzate dall’Ente sulla base di quanto previsto dal Fondo progettazione della programmazione triennale 2021-2023. <<Ricordiamo – aggiunge in proposito il consigliere – che questo è un ulteriore passo da parte dell’attuale Amministrazione che, da quando si è insediata, ha fatto sì che l’Ente, oltre mettere a disposizione cospicui fondi propri per manutenzioni ordinarie e straordinarie e per progettazioni, lavorasse anche con i propri uffici per avviare e potenziare la partecipazione a bandi attraverso i quali poter reperire ulteriori risorse aggiuntive da destinare alle nostre scuole>>. Il Fondo, valido per il triennio 2021-2023 <<riguarda appunto – dettaglia il consigliere – le azioni di progettazione messe in atto da parte degli Enti locali: questo è destinato, nello specifico, sia al finanziamento della redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, sia anche a copertura delle spese sostenute per progetti definitivi riguardanti opere destinate alla messa in sicurezza di edifici e strutture pubbliche. Il Fondo è finanziato dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili che, con n. 322 del 10 agosto 2021, ha assegnato alla Provincia di Novara risorse, per gli anni 2021 e 2022, complessivamente pari a 271.017 euro e per l’annualità 2023 risorse pari a 135.612 euro. Lo scorso 19 settembre abbiamo inoltrato la domanda di ammissione al finanziamento statale, che, come previsto della legge 205/2017, coincide con l’effettiva assegnazione del riparto al richiedente, per due nuovi progetti di fattibilità tecnica ed economica e progetti definitivi. Si tratta – spiega il consigliere – degli interventi straordinari di adeguamento sismico, messa in sicurezza edile e ai sensi della normativa antincendio del complesso scolastico “Pascal” di Romentino, per i quali è previsto un importo lordo complessivo della progettazione pari a 135.496,93 euro, con un quadro economico dell’intervento per 3.150.000 euro. A questo si aggiunge il progetto per gli interventi straordinari di adeguamento sismico, messa in sicurezza edile e impiantistica dell’edificio scolastico dell’Istituto “Bonfantini” di Novara, per un importo lordo complessivo della progettazione pari a 135.507,84 euro, con un quadro economico dell’intervento pari a 3.460.000 euro. Si tratta di somme significative – commenta a conclusione il consigliere – che ci permettono di proseguire nella modalità che ha permesso di raggiungere obiettivi significativi in questi ultimi anni: ottenere finanziamenti sulla progettazione, candidare i progetti così ottenuti a bandi per il finanziamento delle opere. Questo ci sta portando ad avviare oltre 20 milioni di euro di cantieri entro fine anno: un obiettivo ambizioso che ci permetterà di cambiare il volto dell’edilizia scolastica del nostro territorio>>.

La Dirigente scolastica del “Bonfantini” Biatriz Baldo osserva che <<questo cospicuo investimento da parte della Provincia sul “Bonfantini”, che dal 1° settembre ho l’onore di dirigere, è un tassello in più a sottolineare l’attenzione e l’interesse che l’amministrazione dimostra nei confronti del mondo della scuola, non solo attraverso interventi strutturali di messa in sicurezza sia edile che impiantistica, ma anche attraverso le numerose iniziative educative e formative e gli importanti momenti di confronto che fattivamente mette in atto per la crescita delle nostre studentesse e dei nostri studenti. Sapere di poter contare sul sostegno e sulla collaborazione delle istituzioni rende l’attività della scuola sicuramente più incisiva e ci spinge a puntare sempre più su intese e sinergie che ne valorizzino la funzione di comunità educante strettamente connessa al territorio su cui incide>>.

La preside del “Pascal” Marina Verzoletto ha aggiunto che <<si tratta di risorse importanti che auspichiamo si traducano al più presto in opere concrete, concertate con la Provincia, che ringraziamo per l’interessamento e l’attenzione nei confronti della nostra realtà, insieme con l’Istituzione scolastica e rispondenti alle esigenze che verranno evidenziate>>.

Articoli correlati

Enaip Omegna si rifà il look: inaugurato il nuovo laboratorio di acconciatura

OMEGNA - Sono sessanta gli allievi iscritti ai tre anni del corso di Operatore del benessere – Acconciatura....

Arona, letture sulla slitta in biblioteca. S’inizia sabato 3 dicembre

ARONA - Con l’avvicinarsi del Natale ritornano le letture a tema in biblioteca dedicate ai più piccoli.
Si parte...

Lesa, giovedì 8 dicembre al via il premio “Lago Maggiore”.

LESA (n.l.) - Giovedì 8 dicembre prossimo alle ore 16 nel salone della società operaia di Lesa si...

Lesa, mostra collettiva di Natale

LESA (n.l.) - Si terrà fino al prossimo 11 dicembre nella sala Pertini di Lesa, la "mostra collettiva...
Scrivici su Whatsapp!