22 Feb 2024, 04:15
9.6 C
Arona

La biblioteca di Arona parla (anche) Finlandese.

Data:

Condividi articolo:

Arona: Sabato 24 giugno, in occasione della festa di Juhannus, San Giovanni, festa della luce e del solstizio d’estate che in Finlandia viene celebrata come festa nazionale, ad Arona si è tenuta una piccola, ma molto importante celebrazione per la donazione di una preziosa collezione di libri di autori finlandesi, in lingua originale, alla biblioteca cittadina. Gli autori Juha Itkonen, Johanna Hasu, Minna Eväsoja e Minna Lindgren, molto apprezzati nei paesi nordici, hanno donato alcune copie dei loro libri alla biblioteca di Arona su richiesta di M.sc Satu Roberg, esperta in materia di istruzione ed impegnata nella promozione culturale in Finlandia, alcuni dei libri di Minna Lindgren che sono già stati tradotti in diverse lingue, sono stati donati anche in italiano. Roberg che trascorre diverse settimane dell’anno nella nostra città, è rimasta molto colpita dalla riqualificazione della biblioteca aronese avvenuta durante il periodo della pandemia e ha così commentato: “ la biblioteca di Arona è diventata un eccellente punto di riferimento anche per i turisti che spesso non si rendono conto di quali opportunità offrano le biblioteche cittadine; era già presente una piccola sezione di letteratura scandinava in lingua originale, ma l’area è diventata meta turistica per molti viaggiatori nordici, da qui l’idea di incrementare la sezione. Mi è stato sufficiente mettere un annuncio su Twitter e gli autori hanno subito risposto. Sono molto contenta di aver fatto da tramite e sono soddisfatta della risposta ricevuta dagli autori”. Alla cerimonia di consegna dei libri era presente oltre alla direttrice Alessandra Salvini, l’assessore alla cultura e turismo Chiara Autunno che ha raccontato: “ Avevo avuto il piacere di conoscere Satu Roberg alcuni mesi fa quando era venuta a trovarmi per uno scambio di idee e opinioni sui metodi diversi fra i nostri due paesi in materia di sistema scolastico e di promozione del patrimonio culturale, abbiamo trattato molti temi fra cui proprio quello della biblioteca e l’avevo invitata a visitare la nostra di cui siamo particolarmente orgogliosi. Questa iniziativa è un eccezionale esempio di scambio e di accrescimento da cui potranno trarne vantaggio sia i nostri utenti abituali che i turisti che scelgono Arona e il nostro territorio quale meta per i loro viaggi. Un ringraziamento particolare a Satu Roberg e agli autori che hanno risposto in modo così favorevole e generoso nei confronti della nostra biblioteca”. Tutti i libri donati saranno presto disponibili per il prestito; si ricorda che la tessera di iscrizione alla biblioteca è gratuita e permette di accedere a numerosi servizi anche digitali oltre a permettere di essere sempre aggiornati su tutte le iniziative che vengono organizzate.

Articoli correlati

Lesa, Calogna avrà un nuovo campo da calcio

LESA. Nella frazione di Calogna, nei giorni scorsi, sono iniziati i lavori per la realizzazione del nuovo campetto...

Nebbiuno, la 99enne Anna Possi diventerà Cavaliere al merito della Repubblica

NEBBIUNO- Anna Possi, la barista più anziana díItalia e forse d'Europa che a 99 anni gestisce in autonomia...

Belgirate, nuovi orari per il Servizio Demografico

BELGIRATE. L'ente comunale di Belgirate informa i cittadini che é subentrato il nuovo orario di apertura al pubblico...

Terminato l’intervento di riqualificazione del marciapiede di viale delle Rimembranze al cimitero di Pallanza

PALLANZA - “Sono terminati in questi giorni – comunica il sindaco di Verbania Silvia Marchionini - i lavori...
Scrivici su Whatsapp!