16 Giu 2024, 04:01
16.5 C
Arona

Omegna sceglie Comuni-Chiamo: la segnalazione si trasforma in soluzione.

Data:

Condividi articolo:

OMEGNA – «Ricevi. Gestisci. Risolvi. Trasforma le segnalazioni in soluzioni»: con questo spirito l’Amministrazione Comunale di Omegna ha deciso di approdare sulla piattaforma Comuni-Chiamo.

Si tratta di una piattaforma che semplifica la comunicazione con i cittadini, i collaboratori e il pubblico; è un sistema di comunicazione e di gestione delle segnalazioni ad alto valore tecnologico, a vantaggio del cittadino e di chi gestisce l’area urbana.
Comuni-Chiamo sarà raggiungibile da mercoledì 18 gennaio sul web (ad esempio dal portale comune.omegna.vb.it) ma mette anche a disposizione un’app per segnalazioni gratuita, di facile utilizzo e ricca di funzionalità, per segnalare in pochi secondi tutti i piccoli e grandi problemi del quotidiano, dalle buche stradali alle panchine danneggiate, fino alla gestione dei rifiuti e del verde urbano. Inoltre, la piattaforma facilita il lavoro della pubblica amministrazione. Smista automaticamente le segnalazioni all’ufficio di competenza e fornisce un gestionale unico dove pianificare gli interventi, assegnarli ai fornitori esterni, monitorare lo stato dei lavori e informare i cittadini.
Il gestionale per le segnalazioni Comuni-Chiamo coinvolge su ogni ticket solo gli uffici e le persone preposte. L’operatore che prende in carico il lavoro gestisce infatti solo le segnalazioni di propria competenza, già suddivise per grado di priorità e per numero di cittadini che hanno notificato lo stesso problema. Durante l’intero iter, dalla presa in carico alla risoluzione del problema, il cittadino riceverà degli aggiornamenti sull’avanzamento della sua segnalazione.
«L’obiettivo è proprio quello di facilitare la comunicazione tra i cittadini e il Comune per quanto concerne le segnalazioni manutentive attraverso l’utilizzo di un portale che non soltanto consente di segnalare, ma permette di avere anche un riscontro di quanto viene segnalato – spiega l’assessore ai lavori pubblici Andrea Viganò –. Si tratta di uno strumento a disposizione del servizio tecnico per la gestione e la rendicontazione di tutte le segnalazioni pervenute dai cittadini».
La piattaforma è già ampiamente collaudata. È stata scelta da oltre cento enti, tra cui Comuni capoluogo di provincia come Parma, Vicenza e Ravenna. Come detto, Comuni-Chiamo rappresenta un indubbio vantaggio anche per chi deve gestire le segnalazioni e permette di coinvolgere in maniera diretta gli attori interessati, saltando i passaggi manuali, il che garantisce processi più snelli e flessibili per risultati migliori.
«Fino a oggi le segnalazioni sono state fatte da mille canali differenti – afferma la responsabile dell’ufficio manutenzioni Daniela Gatti –. Farle convogliare su un’unica piattaforma sarà un indubbio vantaggio. Molto spesso, tra l’altro, le segnalazioni vengono avanzate sui social che non sono canali canonici e quindi si disperdono facilmente. Comuni-Chiamo permetterà all’ufficio di essere più efficiente ed efficace».  

Per accedere il singolo cittadino può fare affidamento a questi tre link: 
Da PC:
https://me.comuni-chiamo.com/

App Android:
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.comuni_chiamo.android

App iOS:
https://apps.apple.com/it/app/comuni-chiamo/id514309136

Articoli correlati

Lesa, conclusi i lavori in via Rosmini.

LESA - Si sono conclusi i lavori in via Rosmini, da parte degli operai di una ditta privata...

Asse Roma – Parigi – Berlino in difesa del Mar Rosso

Si chiamerà “Operazione Aspis” (dal greco “scudo”) l'attività difensiva stabilita dalla coalizione Italia – Francia – Germania e...

Belgirate, nuovi orari per il Servizio Demografico

BELGIRATE. L'ente comunale di Belgirate informa i cittadini che é subentrato il nuovo orario di apertura al pubblico...

Terminato l’intervento di riqualificazione del marciapiede di viale delle Rimembranze al cimitero di Pallanza

PALLANZA - “Sono terminati in questi giorni – comunica il sindaco di Verbania Silvia Marchionini - i lavori...
Scrivici su Whatsapp!