5 Feb 2023, 21:21
5.8 C
Arona

Sesto Calende, arriva il referendum sul mercato.

Data:

Condividi articolo:

SESTO CALENDE – Finalmente si giunge alla promessa consultazione sulla collocazione del mercato. Si potrà votare dal 10 al 20 ottobre presso l’ufficio anagrafe del Comune di Sesto, in orario d’ufficio. Il gruppo consiliare “Insieme per Sesto” da tempo chiede che le due proposte (ritorno al centro storico o nuova sede in periferia) siano presentate ai cittadini. Finalmente abbiamo una data e un quesito – scrivono i consiglieri in un comunicato stampa -, ma ci si poteva arrivare meglio, soprattutto ascoltando le proposte delle minoranze. “Purtroppo l’attesa di oltre un anno è passata in vano: nonostante le ripetute richieste la Giunta non ha provveduto a chiarire i punti necessari per poter consentire a tutti una scelta consapevole.
I cittadini andranno così a votare per “ simpatia” istintiva per un posto o l’altro, senza poter confrontare due progetti diversi che mostrino vantaggi e/o svantaggi delle due localizzazioni in discussione: quella storica, nel centro e quella della attuale ‘emergenza’, nella zona del centro sposrtivo.
Lo studio dei progetti avrebbe dovuto evidenziare per ciascuna soluzione:
– la sicurezza della mobilità, parcheggi, spazi di accesso, distanze fra i banchi;
– l’igiene, le fornitura elettriche e idriche, gli scarichi, i servizi igienici disponibili;
– la disponibilità di posti di ristoro, anche in caso di maltempo
– gli interventi necessari di sistemazione e riorganizzazione, e quindi i costi per la collettività che richiedono sia l’uno che l’altro posto. Altri aspetti da considerare sono le opportunità commerciali che il mercato offre, il richiamo turistico, l’afflusso dai paesi vicini e quindi la positiva ricaduta sugli stessi esercizi commerciali sestesi. Infine non dimentichiamo che il mercato è anche un luogo di socializzazione e di partecipazione tipico di tutti i centri storici.Sarà molto importante la modalità di pubblicizzazione e di svolgimento della consultazione, affinchè tutte le persone interessate possano esprimere il loro parere. Sarebbe stato utile dare la parola sia ai frequentatori del mercato, sia ai commercianti sestesi, interessati dalle maggiori presenze nei giorni di mercato.
Anche gli ambulanti che lavorano al mercato di Sesto, molti da tanti anni, dovrebbero poter esprimere la loro preferenza, poichè con il loro lavoro offrono un servizio ai Sestesi e risentirebbero, più di tutti, di una inadeguata collocazione.Sarà una scelta che ricadrà sull’immagine di Sesto il cui storico mercato ha fatto della nostra cittadina un luogo di incontri e di attività significative per tutto il circondario.
Vista l’importanza della scelta ci aspettavamo che l’Amministrazione coinvolgesse tutte le forze consiliari nella proposta del quesito e nell’organizzazione della consultazione. Così non è stato: un’occasione persa. Questo ci ha indotto ad astenerci sulle modalità scelte, ma non verrà meno il nostro impegno per la riuscita della consultazione in ascolto della cittadinanza”.

Articoli correlati

“La situazione lupi è costantemente monitorata e non risultano situazioni di pericolo”.

NOVARA - E’ la premessa del consigliere delegato a Caccia e Pesca della Provincia di Novara Arduino Pasquini...

Borgomanero, sopralluogo ad Aosta in vista dell’ampliamento del complesso di via A. Moro

BORGOMANERO - Nella giornata del 1° febbraio, il consigliere delegato all’Edilizia scolastica della Provincia Andrea Crivelli ha partecipato,...

Lesa, il 9 febbraio incontro con il professore Marco Bacchetta della scuola “Cavallini”.

LESA (n.l.) - Giovedì 9 febbraio alle ore 16 nel Centro Incontro Lesiano, avrà luogo un incontro con...

Nebbiuno, reso noto il calendario dello smaltimento dei rifiuti.

NEBBIUNO (n.l.) - L'ente comunale di Nebbiuno ha reso noto il calendario per lo smaltimento degli ingombranti. La...
Scrivici su Whatsapp!