26 Set 2022, 05:51
11.1 C
Arona

SMART WORK nel post pandemia

Data:

Condividi articolo:

Cosa sceglieranno le aziende
“Chiunque desideri lavorare in remoto deve essere in ufficio un minimo (e sottolineo un minimo) di 40 ore a settimana o lasciare l’azienda”, si legge nel testo di una mail attribuita ad Elon Musk, CEO di Tesla, la famosa multinazionale americana produttrice di auto elettriche. Se da un lato Musk ci ha già abituato a dichiarazioni molto molto forti e provocatorie, dall’altro questa sua ultima uscita sintetizza perfettamente una questione che moltissime aziende stanno attualmente affrontando. Il tema del lavoro da remoto, chiamato ora smart work, è un tema presente in Italia da oltre 10 anni, ma una piccola parte di aziende ne usufruiva.

Per leggere l’articolo completo vi aspettiamo in edicola con il numero di luglio de Il Sancarlone

Articoli correlati

Invorio, mercatino vintage domenica 2 ottobre

INVORIO (n.l.) - Domenica 2 ottobre in Corso Europa dalle ore 10 alle 18, avrà luogo la manifestazione...

“Casa della Gioventù” a Massino Visconti

MASSINO VISCONTI (n.l.) - Lunedì 3 ottobre alle ore 18 nel salone della Casa della gioventù di Massino...

Al via “Sapori in Festa”

OLEGGIO CASTELLO (n.l.) - Domenica 2 ottobre con inizio alle ore 10 nel Castello dal Pozzo di Oleggio...

Arona, Arte preistorica per i più piccoli giovedì 29 settembre in biblioteca

ARONA - Le Biblioteche del B.A.N.T. (Biblioteche Associate Novarese e Ticino, www.bant.erasmo.it) presentano “Archeologia in Biblioteca”, un progetto...
Scrivici su Whatsapp!