4 Dic 2022, 20:04
7.9 C
Arona

Borgomanero, premiazione del concorso “Giovani e Ambiente 2022”

Data:

Condividi articolo:

BORGOMANERO – La sala consigliare di Palazzo Tornielli è stata la sede, nella mattinata di venerdì 14 ottobre, delle premiazioni del concorso “Giovani e Ambiente 2022”. Giunto alla dodicesima edizione (da quando è nato il concorso hanno partecipato complessivamente 164 classi e 6745 alunni), il concorso, ha visto la partecipazione di sette ‘gruppi’ ( tre per l’Infanzia, Santa Cristina, Pascoli e via Scuole – due per la primaria, Santa Cristina e Santa Croce – due per le superiori, Enaip e Liceo Scientifico) per un totale di 270 partecipanti. Per la Scuola dell’Infanzia è stata premiata la “Pascoli” per la realizzazione di un libro gigante tridimensionale che raccoglie le idee dei bambini per salvare il pianeta. Per la Scuola Primaria, Santa Croce che ha proposto un percorso volto a favorire la consapevolezza delle abitudini e del proprio impatto ecologico sul pianeta e in particolare nell’ambiente di vita. Per le Scuole Superiori il Liceo Scientifico Galilei con un progetto che si basa su un controllo settimanale della corretta effettuazione della raccolta differenziata nelle classi dell’Istituto. Al tavolo della “giuria” sedevano i dottori Stefano Cusinato e Oscar Haitink, oltre ai rappresentanti del Comune, Angela Mora e Manuela Manni. Presenti i Consiglieri Comunali Roberto Faggiano, Beatrice Mora, Lorena Poletti e Massimo Zanetta e l’Assessore l’Istruzione Franco Cerutti. I saluti sono stati portati dall’Assessore alle Politiche Giovanili Francesco Valsesia che ha voluto sottolineare “l’importanza delle tematiche ambientali e il rapporto con la salute dell’uomo”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Stefano Cusinato “ I ragazzi sono molto sensibili alle tematiche ambientali” mentre Oscar Haitink ha ribadito che “l’impegno dei ragazzi è stato molto importante”. L’incontro è stato motivo di presentazione del progetto 2022-2023: Il titolo della nuova edizione sarà “L’acqua, forza motrice della natura”. Pur avendo già affrontato il tema dell’acqua in occasione della prima edizione del concorso, i recenti sviluppi in ambito climatico – l’emergenza idrica su tutti – impongono una rinnovata attenzione per questo bene fondamentale. Questa edizione del concorso, dunque, si propone di sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza dell’acqua come risorsa da tutelare, in quanto «forza motrice della natura» (Leonardo da Vinci). Oltretutto, il tema dell’acqua è un punto chiave dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, il cui obiettivo numero 6 si propone di garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie. Il concorso in questa edizione oltre all’ASL NO vedrà la collaborazione tecnica di Acque Novara e VCO rappresentata, in questo caso, da Alessandro garavaglia.

Il Sindaco Sergio Bossi ha chiuso la mattinata   illustrando la situazione inerente alla crisi idrica che la zona sta vivendo, definendola “situazione emergenziale” ha auspicato un maggior impegno nella salvaguardia dell’ambiente e il concorso sarà l’occasione per sensibilizzare studenti e cittadini .

Articoli correlati

Un Natale che sa di normalità

Dicembre è il mese più magico dell’anno. L’atmosfera è tanto calda da coinvolgere anche chi si professa da...

Enaip Omegna si rifà il look: inaugurato il nuovo laboratorio di acconciatura

OMEGNA - Sono sessanta gli allievi iscritti ai tre anni del corso di Operatore del benessere – Acconciatura....

CONSIGLIO PROVINCIALE: APPAROVATA LA VARIAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE E PLURIENNALE

NOVARA - Durante la seduta dello scorso 29 novembre, il Consiglio provinciale ha approvato a maggioranza la variazione...

Arona, letture sulla slitta in biblioteca. S’inizia sabato 3 dicembre

ARONA - Con l’avvicinarsi del Natale ritornano le letture a tema in biblioteca dedicate ai più piccoli.
Si parte...
Scrivici su Whatsapp!