21 Mag 2024, 18:53
21.8 C
Arona

Tennis, torna a Lesa il grande tennis con emozioni e vittorie

Data:

Condividi articolo:

Torna a Lesa il grande tennis, che quest’anno si amplia a tutto il lago Maggiore. Sabato 7 maggio ha preso il via la prima edizione della Lesa Cup Open 2022, il primo circuito tennistico del lago Maggiore costituito da tre tornei Open con montepremi di 3mila euro ciascuno. Il circuito offre un montepremi complessivo di 9mila euro.

La manifestazione è organizzata in collaborazione con Tennis Talker, il Tennis Sporting Lesa, l’ASD Tennis Altiora e il circolo Tennis Nautica Arona. La prima tappa del circuito terminata il 22 maggio sui campi del Tennis Sporting Lesa. La seconda tappa è in calendario dall’11 al 26 giugno (dall’11 al 17 giugno il tabellone delle qualificazioni, dal 18 giugno il tabellone principale) sui campi del Tennis Nautica Arona. Dal 9 al 24 luglio è infine in programma la terza tappa (dal 9 al 15 le qualificazioni e dal 16 il tabellone principale) all’ASD Tennis Altiora di Verbania. I primi 8 classificati hanno accesso diretto al Master finale, con in palio una Wild Card per accedere al tabellone di qualificazioni della

Lesa Cup 2022, torneo ITF con montepremi da 25.000 $. L’anno scorso si è svolta con grande successo la prima edizione del torneo ITF 25.000 $, organizzato da Tennis Sporting Lesa in collaborazione con TennisTalker, un’edizione che ha riportato il tennis internazionale su un territorio che aveva ospitato la Coppa Valerio, il torneo under più prestigioso del settore, una piccola Davis dedicata ai “campioni in erba”. Il nuovo circuito nasce con l’obiettivo di diffondere il gioco del tennis e dare opportunità ad agonisti e giovani di affacciarsi al mondo professionistico. A trionfare sul campo in terra rossa del Tennis Sporting Lesa lo scorso anno è stato Matteo Martineau, 22enne attuale numero 366 al mondo: il giovane francese si impose in tre set sul Alessandro Bega.

«Sono entusiasta, è stato un grande torneo con tanta gente sugli spalti: finalmente Lesa ha potuto rivivere la memoria delle grandi manifestazioni del passato – ha affermato invece Gregorio Marenzi, presidente dello Sporting Lesa – Quest’anno ripeteremo questa straordinaria esperienza dopo il successo dello scorso anno. Ringrazio i maestri, tutti i collaboratori e i ragazzi della scuola tennis per il loro straordinario contributo che hanno reso possibile la riuscita dell’evento».

di Fiorella Nicotera

Articoli correlati

Lesa, Calogna avrà un nuovo campo da calcio

LESA. Nella frazione di Calogna, nei giorni scorsi, sono iniziati i lavori per la realizzazione del nuovo campetto...

Il trofeo della Lesa Cup vola in Francia. Tabur vince la terza edizione dell’ITF 25.000$

LESA - Le previsioni meteo da giorni non promettevano nulla di buono e così è stato. La terza...

Belgirate scerbatura negli spogliatoi.

BELGIRATE (n.l.) - Grazie al nuovo appalto e alla programmazione di tagli e manutenzioni, gli impianti sportivi di...

Il presidente Binatti: “Francesco Marzolo, punto di riferimento della comunità recettese”.

"Francesco Marzolo ha rappresentato un importante punto di riferimento per la comunità recettese e non solo dal punto...
Scrivici su Whatsapp!